Skip to main content
cloruro-magnesio-1

Proprietà Benefiche del Cloruro di Magnesio

effetti-benefici-cloruro-magnesio-700

Il cloruro di magnesio è un composto assolutamente atossico, ha molteplici proprietà benefiche, per la protezione della salute fisica e mentale, nonché, perché no, della bellezza.

Fu lo scienziato francese Pierre Delbet a scoprire e sperimentare per la prima volta le proprietà benefiche del cloruro di magnesio che, oltre a non avere controindicazioni, è acquistabile in qualsiasi farmacia/parafarmacia/erboristeria senza ricetta medica.

Ma quali sono le reali applicazioni benefiche del cloruro di magnesio?

Gli integratori di cloruro di magnesio  sopperiscono alla naturale perdita di magnesio dell’organismo umano, spesso aggravata da uno stile di vita non equilibrato. Il corpo ha estremo bisogno di magnesio, numerosi processi biologici (circa 300)  fanno uso di questo minerale.

Un’ottima forma per l’assunzione del cloruro di magnesio è in cristalli da disciogliere in acqua.

La dose consigliata è di una bustina di 3 g al giorno, ma può variare a seconda delle caratteristiche biologiche del soggetto o del suo stile di vita.

Benefici accreditati al Cloruro di Magnesio:

– Minore rischio di infarto
– Minore rischio di osteoporosi
– Ostacola e reintegra la carenza di magnesio
– In generale, rafforza le ossa, quindi anche i denti
– Regola e controlla la pressione sanguigna
– Riduce il rischio di coaguli nel sangue
SPORT: migliora le prestazioni aumentando l’energia
– Sostiene e nutre le membrane cellulari
– Fa bene al sistema immunitario
– Fa bene al tono muscolare
– Ha un’alta funzione depurativa
– Ha notevoli effetti benefici sul sistema nervoso in generale
– Regola le funzioni intestinali e riduce il fastidio della stitichezza
– Allevia i disturbi asmatici
– E’ utile per il controllo di disturbi della personalità, quali depressione, stress ed ansia.

Dove si trova Il magnesio?

A livello alimentare, il magnesio è presente soprattutto nei seguenti cibi, purché integrali e biologici (grammi di magnesio per 100 g di alimento):

alghe = 0,8 – 1 g
semi (lino-girasole-zucca) = 0,3 a 0,5 g
mandorle – erba medica – fagioli = 0,2 a 0,3 g
latte – cereali – patate (al forno con pelle) – avocado – spinaci cotti = 0,1 a 0,2
insalate – frutta – pesce = non più di 0,1 g

Si calcola che una persona che adotta una dieta equilibrata ricca di alimenti con una buona percentuale di magnesio (ma quante alghe si mangiano ogni giorno?) arrivi al massimo a circa 200/300 mg al giorno di magnesio elementare, quantità che in ogni caso sono ben più basse delle vere necessità fisiologiche.

L’RDA (la Razione giornaliera raccomandata) di magnesio è infatti di 360 mg al giorno per una donna di 60 Kg e 420 mg al giorno per un uomo di 70 Kg. Le donne soffrono di carenza di magnesio in misura 4 volte superiore rispetto agli uomini.

Nei primi 2/3 giorni di utilizzo è normale riscontrare una maggiore liquidità delle feci, ma quando questo fenomeno si normalizza, si può stabilire una soglia personale ottimale aumentando i dosaggi fino a quando le feci diventano nuovamente informi e molli, comincia una diarrea o si hanno dei disturbi intestinali.

In questi casi diminuire le dosi giornaliere per alcuni giorni per poi incrementare gradualmente il dosaggio fino a trovare il proprio equilibrio. Talvolta può bastare cambiare gli orari di assunzione per regolarizzare i dosaggi.